Estintori Antincendio

La protezione contro incendi ed eventuali perdite di gas e fumo è fondamentale in qualunque tipo di edificio, sia privato che pubblico, e la Antincendio Roma è l’azienda specializzata in impianti antincendio di tutti i tipi, da quelli tradizionali ad acqua, ai più tecnologici sprinkler, polvere e schiuma per determinati tipi di ambienti, fino ad arrivare a quelli che utilizzano i gas inerti, o ​estintori antincendio.

Classificazione Estintori

Visitando il portare di Antincendio.Roma.it è possibile valutare un’ampia offerta di sistemi antincendio e un vasto assortimento di dispositivi come gli estintori che devono essere segnalati all’interno dell’edificio tramite una cartellonistica efficace e ben visibile.

Sono disponibili classificazione di estintori del tipo diverso come: estintore a polvere, estintore CO2, estintore a schiuma ed estintore per auto. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio la classificazione di estintori distribuiti dalla ditta Antincendio Roma.

Estintore CO2

È indicato per gli incendi di classe B, cioè ad esempio quelli causati da liquidi infiammabili. Gli estintori di questo tipo sono caratterizzati da una classica bombola di alluminio e acciaio, con all’interno una dose di anidride carbonica che funge da sostanza estinguente, compressa nello stato liquido.

La peculiarità di questo gas è che si comporta come ghiaccio secco e riesce a domare le fiamme con un’azione di soffocamento particolarmente efficace. È bene sapere, però, che bisogna fare attenzione con questo tipo di dispositivo perché l’effetto ghiaccio può causare delle bruciature sulla pelle.

Gli estintori CO2 sono molto diffusi in tanti edifici privati e pubblici, nelle scuole, negli ospedali e negli impianti turistici. Inoltre, sono disponibili nella versione singola o in quella carrellata, di peso differente. Ad esempio, quelli più leggeri e maneggevoli, come quelli da un chilogrammo, sono perfetti per l’automobile.

Vedi Anche:  Sitemap

Estintore a schiuma

Contiene acqua, un agente schiumogeno in forma liquida e aria. Può contenere anche altri gas inerti come l’azoto. Un agente estinguente come la schiuma si utilizza in ambienti particolari, come ad esempio le industrie petrolchimiche e determinate fabbriche che necessitano di uno spegnimento molto rapido ed efficace che possa espandersi facilmente.

La schiuma può presentarsi in forma chimica, mediante il connubio tra un elemento basico ed uno acido, oppure in forma meccanica con anidride carbonica: in questo ultimo caso è necessario un colpo a terra che azioni l’estinguente e il dispositivo è pronto per essere utilizzato.
L’estintore a schiuma è l’ideale per incendi di classe A, quelli causati da solidi e materiali infiammabili.

Estintori in polvere

Questo estintore funziona tramite un’azione di raffreddamento e soffocamento. Si tratta di una bombola in lamiera di acciaio nel cui interno è presente un agente estinguente pressurizzato, generalmente un gas inerte che ha la proprietà di rimanere invariato all’interno di una reazione chimica.

La polvere è molto utile perché a differenza dello sprinkler nebulizzatore d’acqua non va a bagnare gli oggetti e le superfici. La polvere chimica raggiunge tutto senza rovinare ed è facilmente removibile.

Estintori per auto

Bisogna specificare che in Italia non è ancora obbligatoria la presenza di un estintore all’interno del veicolo, per questo non esiste una normativa che ne regoli uso e dimensioni. Sta nel buonsenso e nella cura del conducente tenerne uno sempre a portata di mano per prevenzione.

In un abitacolo più ristretto come un’auto da patente B basta un piccolo estintore ad aria, a CO2 o a polvere, da un chilogrammo. In un veicolo più voluminoso come un camion, invece, si può essere equipaggiati di un estintore anche di 4 chilogrammi. Per quanto riguarda treni, autobus e imbarcazioni, invece, l’estintore è obbligatorio e si preferisce quello a polvere o a CO2 che sono due agenti estinguenti efficaci anche nelle metrature ridotte e facilmente removibili.

Vedi Anche:  Sitemap

Gli estintori ad anidride carbonica e gli impianti antincendio correlati, inoltre, sono particolarmente indicati in quegli ambienti che custodiscono beni di valore e oggetti preziosi, come banche, uffici, musei, biblioteche, caveau, centri di ricerca medici ed elettronici.

Ottieni subito un Estintori Antincendio

I nostri operatori esperti sono sempre disponibili per fornirti ulteriori informazioni su tutti tipi dell’estintore antincendio, su come funziona e quando usarli. Inoltre la nostra ditta antincendio si occupa della progettazione, fornitura e installazione di impianti di sicurezza, manutenzione di quelli già installati e la revisione certificata rispettando tutte le norme.
Contatta subito il nostro operatore il preventivo è senza impegno.